⚡️ 25 autisti volontari che stavano portando aiuti umanitari da Zaporizhzhia a Mariupol sono stati rapiti e detenuti per due mesi sul territorio di una ex colonia penale nel villaggio occupato di Olenivka.

I parenti dei prigionieri sono stati  riluttanti a lungo a denunciare pubblicamente il rapimento, poiché temevano che la pubblicità li avrebbe danneggiati. Ora, secondo le loro ultime informazioni, i prigionieri stanno per essere processati secondo la “legge terroristica del DNR”

I parenti chiedono alle forze dell’ordine ucraine di aprire una procedura di rapimento e facilitare il rilascio dei prigionieri.