📍”La città di Sievierdonetsk resiste ma i russi distruggono tutto sul loro cammino”, ha detto Serhii Haidai, capo dell’Amministrazione militare regionale di Luhansk

In seguito, sette attacchi nemici sono stati respinti nelle ultime 24 ore, dieci carri armati, sette sistemi di artiglieria, quattro veicoli corazzati da combattimento, tre veicoli corazzati speciali, quattro unità di veicoli a motore e un deposito di munizioni nemico sono stati distrutti.

Il capo ha anche aggiunto che la federazione russa subisce perdite molto maggiori rispetto all’Ucraina, dieci invasori annientati per uno difensore ucraino ucciso.