L’informazione operativa alle sei di mattina del 22 aprile 2022

⚡️ L’informazione operativa alle sei di mattina del 22 aprile 2022 da parte dello Stato Maggiore Generale delle Forze Armate dell’Ucraina.  Per prevenire l’interruzione della campagna di coscrizione primaverile, gli invasori vieteranno l’ingresso e l’uscita dalla Repubblica Autonoma di Crimea

 ▪️In direzione Slobozhansky il nemico continua a bloccare parzialmente la città di Kharkiv, sparando su unità delle nostre truppe e infrastrutture critiche.

 ▪️Il nemico cerca di lanciare un attacco in direzione dell’insediamento di Zavody.  Sono andati alla periferia settentrionale di Dibrovniy, cercando di fortificare la frontiera.

 ▪️Nelle aree di Donetsk e Tavriya gli invasori hanno intensificato gli attacchi lungo l’intera linea di scontro durante la giornata.  Il nemico effettua le operazioni d’assalto vicino all’insediamento di Zarichne e, con le forze del battaglione, cerca di progredire vicino all’insediamento di Rubizhne.

 ▪️Continuano le battaglie difensive con il nemico in direzione degli insediamenti di Novotoshkivske e Popasna.

 ▪️Il nemico continua a cercare di sostenere l’artiglieria vicino a Mariinka.

 ▪️In direzione Bug Orientale il nemico continua a sparare su unità delle Forze di Difesa, ha tentato di condurre una ricognizione di contatto vicino a Trudolyubivka, ha subito perdite, si è ritirato in posizioni precedentemente occupate.

 ▪️Il nemico continua a subire perdite.  Secondo le informazioni disponibili, al 20 aprile 2022, un altro lotto di militari feriti delle Forze armate della Federazione Russa (circa 220 persone) e più di 50 corpi degli invasori uccisi sono stati portati all’ospedale del distretto centrale di Novoaydar.

 ▪️Inoltre, il gruppo tattico di battaglione della 136a brigata separata di fanteria motorizzata, che operava in direzione di Kurakhiv, ha subito perdite significative di risorse umane(fino a 250 persone) e ha perso fino a 10 unità di sistemi di artiglieria a reazione.

 ▪️Per prevenire l’interruzione della campagna di coscrizione primaverile nel territorio temporaneamente occupato della Repubblica Autonoma di Crimea dal 30 aprile di quest’anno gli invasori vietano alle persone di uscire e entrare nella semipenisola.

 ▪️Nel territorio delle regioni di Donetsk e Luhansk ieri notte sono stati respinti dieci attacchi degli invasori russi, sono stati distrutti sei carri armati, otto unità corazzate e quindici unità di equipaggiamento automobilistico, quattro sistemi di artiglieria.